home
  •  Barbara Berti 
  •  Riccardo Buscarini 
  •  Compagnia Factory 
  •  Nicola Galli 
  •  Igor and Moreno 
  •  Manfredi Perego 
  •  Maurizio Saiu 
  • O | proiezione dell'architettura ossea, 2012

    Azione e creazione: Nicola Galli
    Produzione: Urbanica Festival, Teatro Julio Cortazar
    Durata: 8 minuti
    Con il sostegno di TIR Danza
    Con il contributo del Fondo per la Danza D'autore/Regione Emilia-Romagna 2015/2016.
    Creazione scelta per la lista Anticorpi eXpLo 2012 - Network XL.

    OOOOOOOOOOOOOOOO
    Superficie vertebrale, rettilineo, salita e discesa.
    Continua transizione tra due punti, arco di congiunzione.
    Pudico scricchiolio osseo, liquido sinoviale compresso.
    Massima estensione e flessione articolare, finecorsa.
    Condizionamento operante fisico: minor superficie occupata - massima concentrazione proiettata, riorganizzazione dell'architettura portante.
    Tracciato di presenza permanente, postuma. Codice morse.
    Approssimazione grafica del suolo attraversato.

    O | proiezione dell'architettura ossea è una breve performance che fa parte del progetto MDV, assieme all'installazione corporea prime visioni sottocutanee e all'installazione OSSO.
    Il performer si muove su una piattaforma quadrangolare agendo sulla massima estensione e compressione delle singole articolazioni.
    Lo spazio bianco e quadrato, analizzato secondo lo studio sulla proporzione umana e lo sviluppo naturale della spirale logaritmica, viene interpretato nella sua semplicità: una geometria statica caratterizzata dalla ripetizione di quattro lati eguali e quattro angoli uguali.
    Il corpo disegna segmenti e figure che segnano la morbida superficie ricoperta di pluriball, attraverso il peso proiettato al suolo durante l'esecuzione. Il continuo passaggio del performer rilascia un residuo grafico e sonoro, accelerando la visione futura dell'endoscheletro.




    Torna a Nicola Galli