home
Linee artistiche
Sostegno Produttivo
Residenze
Prove d'Autore XL
Formazione
Rassegne
TIR Danza agisce nel perimetro di un’area della danza contemporanea d’autore e di ricerca che asseconda la propria vocazione alla pluralità di linguaggi, in relazione ai riferimenti culturali appartenenti all’ampio universo delle performing arts.
L’attenzione di TIR Danza è in particolare dedicata all’investimento su forme sperimentali maturate nell’ambito delle ricerche più avanzate dei linguaggi coreografici, grazie anche a un costante confronto con le realtà più rappresentative della scena contemporanea.
In questa cornice, TIR Danza alimenta azioni che mirano al confronto virtuoso tra diverse generazioni di artisti e linguaggi. Una posizione che non cede agli automatismi estetici ed è sostenuta dalla ferma volontà che sia sempre più necessario da una parte favorire la percezione collettiva dell’arte in un sistema di continuità, ma accogliendo anche le fughe in avanti e le fratture col passato.
Per realizzare questi obiettivi TIR Danza sperimenta una strategia produttiva stratificata, che si sviluppa in progetti di curatela, residenza, formazione, programmazione, promozione, distribuzione, creazione di contesti dedicati alla danza, come rassegne e incontri, per favorire lo scambio culturale tra artisti, operatori e pubblico.
TIR Danza accompagna questa sua azione selezionando artisti che corrispondono, per qualità e coerenza, all’orizzonte culturale del progetto; accompagnando i processi di produzione artistica con forme di relazione, testimonianza e divulgazione; attivando modalità non convenzionali di confronto teorico con i soggetti artistici; sperimentando nuovi formati produttivi e interpretando le evoluzioni del mercato culturale e le nuove necessità di programmazione degli operatori.
Il progetto complessivo di TIR Danza è anche indirizzato – non in maniera esclusiva ma almeno in una sua parte significativa – alla valorizzazione degli artisti che operano con continuità nella regione Emilia-Romagna, sviluppando rapporti di rete nazionali e internazionali con le istituzioni, i partner, gli operatori e il pubblico. Per gli artisti con un’età inferiore ai 35 anni, TIR Danza mette in atto modalità di scouting, con carattere di monitoraggio e sviluppo delle migliori qualità emergenti in ambito coreografico, sul piano regionale e nazionale.

Fabio Acca, Massimo Carosi, Pietro Mazzotta
(direzione artistica TIR Danza)