home
  •  Barbara Berti 
  •  Riccardo Buscarini 
  •  Compagnia Factory 
  •  Nicola Galli 
  •  Igor and Moreno 
  •  Manfredi Perego 
  •  Maurizio Saiu 
  • Horizon, 2015

    Danza/coreografia: Manfredi Perego
    Musiche: Paolo Codognola
    Luci: Antonio Rinaldi-Manfredi Perego
    Produzione: MP.Ideograms con il sostegno di TIR Danza
    Con il contributo del Fondo per la Danza D'autore/Regione Emilia-Romagna 2015/2016
    Selezionato alla Vetrina della Giovane danza d'autore 2015

    Sospeso finisco qui
    in bilico su
    ciò che non c'è

    M.Perego

    Sospeso, finisco sempre in bilico sopra linee inesistenti... Horizon è lo strascico intimo di Dei Crinali. La vibrazione-ricerca di un paesaggio immaginario, luogo da vocabolario: inesistente nella realtà, profondamente connesso e vero nella percezione umana.
    Cammino verso un luogo che è allo stesso tempo interno ed esterno, astrazione di una sensazione dello spazio che esiste solo nel desiderio. L’emozione muove il corpo-metafora, concedendosi di essere in un luogo che non esiste se non per definizione, in un atto liberatorio – e laboratorio – per un corpo reale che si misura con l'irreale possibilità di mutare sull'orizzonte.
    Horizon dà corpo a una poesia-vertigine celata, a un lavoro fisico e mentale di totale svuotamento, cercando di vivere la sensazione di un’immagine che inevitabilmente circonda il corpo.